Novità per la 231, la IV Direttiva Antiriciclaggio è legge

In merito al D.Lgsl. 231/2007 importanti modifiche per gli obblighi antiriciclaggio.

Nella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 140 del 19 Giugno 2017 (Supplemento Ordinario n. 28) è stato pubblicato il Decreto Legislativo 25 maggio 2017, n. 90 denominato “Attuazione della direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attivita’ criminose e di finanziamento del terrorismo e recante modifica delle direttive 2005/60/CE e 2006/70/CE e attuazione del regolamento (UE) n. 2015/847 riguardante i dati informativi che accompagnano i trasferimenti di fondi e che abroga il regolamento (CE) n. 1781/2006“.

Il D.lgs. 90-2017 apporta notevoli modifiche ai Titoli I, II, III, IV, V del Decreto Legislativo 21 Novembre 2007, n. 231 andando a di fatto ad incidere in maniera significativa sulle modalità di svolgimento degli obblighi antiriciclaggio in capo a: Intermediari Bancari e Finanziari, Professionisti (Commercialisti, Avvocati, Notai, Consulenti del Lavoro, Tributaristi e CED), Revisori Legali, Agenzie Immobiliari, Società di Recupero Crediti e Prestatori di Servizi di Gioco.

Il D.lgs. 90-2017 entrerà ufficialmente in vigore il 04 Luglio 2017.

Qui il link alla Gazzetta Ufficiale.

 

 

 



error: Content is protected !!